FAQ - come funziona randstad welfare

D: Non ricordo la password per accedere alla piattaforma. Cosa posso fare?
R: Se hai dimenticato la tua password, vai su randstadwelfare.it, fai click su Accedi e segui le indicazioni nella sezione Password Dimenticata inserendo la tua mail. Riceverai una email con un link per poter ripristinare la password ed effettuare l'accesso. Potrai cambiare la tua password successivamente.

D: mi sono registrato con una mail ma adesso vorrei cambiarla.
R:Puoi cambiare il tuo indirizzo email accedendo alla sezione "dettaglio profilo" della tua area personale.

D: Cosa posso fare con il mio credito Welfare?
R: La piattaforma Randstad Welfare permette la fruizione di tutti i benefit concessi dalla normativa in merito all’erogazione dei piani di welfare aziendali. Troverai le seguenti categorie:

  1. Rimborsi di spese già sostenute per istruzione, mobilità e assistenza dei familiari
  2. Buoni per l’acquisto di beni e prodotti attraverso l’erogazione di carte regalo
  3. Catalogo delle convenzioni con principali partner a livello nazionale che svolgono servizi in ambito ricreativo, culturale, formativo, sportivo, sanitario ed assistenziale
  4. Sanità per l’utilizzo di pacchetti di cure e prestazioni erogate da Strutture convenzionate o, nel caso sia stato attivato dalla tua azienda, il pacchetto a rimborso di spese già sostenute
  5. Versamento di quote nei fondi previdenziali.

D: La Piattaforma prevede delle chiusure durante l’anno?
R: La piattaforma è tecnicamente disponibile e aperta 24 ore al giorno, 7 giorni su 7

D: Posso richiedere un servizio o rimborso l’ultimo giorno del mese?
R: Si, la tua richiesta verrà evasa il primo giorno lavorativo utile e l’eventuale rimborso potrebbe slittare di un mese.

D: Come posso verificare il saldo disponibile e la scadenza del mio credito?
R: Nella sezione Borsellino, in alto a destra della homepage, hai sempre la possibilità di verificare le somme a tua disposizione e la validità dei bonus.

D: Gli importi dei diversi borsellini sono utilizzabili insieme?
R: Si, quando sceglierai un servizio o un rimborso in piattaforma la somma verrà automaticamente scalata dal borsellino che ha la scadenza più ravvicinata per poi andare a quelli con la scadenza più a lungo termine. Questa impostazione permette di aiutarci a non farti scadere eventuali bonus.

D: Posso utilizzare il credito anche dopo la scadenza di validità o dopo eventuali dimissioni?
R: Il credito welfare sarà a tua disposizione fino all’ultimo giorno di validità o di contratto. Eventuali deroghe ci dovranno essere comunicate in fase di avvio da parte della tua Azienda.

D: Come posso aggiungere i miei familiari al mio profilo?
R: nella sezione del tuo profilo personale hai la possibilità di inserire i dati dei tuoi familiari e modificarli in caso di variazioni cliccando su “nucleo familiare - aggiungi”.
Ricorda di indicare anche se sono fiscalmente a carico se vuoi beneficiare del rimborso per la mobilità per le spese sostenute per i tuoi familiari.

D: Quali sono i familiari per cui posso richiedere rimborsi attraverso il Piano di Welfare?
R: Potrai richiedere le prestazioni per i familiari definiti dalla normativa (Art. 12 del TUIR che richiama l’art 433 del c.c.) ovvero:
coniuge, non legalmente ed effettivamente separato (compreso partner nelle unioni civili, l n. 76/2016); i figli (anche adottivi, affidati o affiliati); i fratelli/sorelle germani o unilaterali ; i genitori, in loro mancanza, gli ascendenti prossimi (i nonni non sono ammessi in quanto tali ma solo in mancanza dei genitori); i generi e nuore; i suoceri.
Perché questi familiari beneficino delle misure non occorre che siano conviventi o fiscalmente a carico del lavoratore a cui è destinato il welfare

D: Cosa si intende per familiari anziani e familiari non autosufficienti?
R: Sono ritenuti familiari anziani coloro che abbiano compiuto i 75 anni e non autosufficienti coloro che, tramite presentazione di certificazione medica, non siano in grado di compiere atti della vita quotidiana.

D: È possibile chiedere l'emissione di un voucher per un familiare?
R: Si è possibile chiedere l'emissione anche per uno dei familiari dell'art 12 TUIR: 1. coniuge; 2. i figli, anche adottivi; 3. i genitori; 4. generi e le nuore; 5 il suocero e la suocera; 6. i fratelli e le sorelle germani (che condividono entrambi i genitori) o unilaterali.

D: Posso richiedere una prestazione per un amico?
R: Il voucher deve essere sempre utilizzato dal beneficiario del piano o dai familiari previsti dalla normativa. Le strutture possono richiedere al momento della presentazione che il nome sul voucher coincida con chi lo sta esibendo e, in caso di mancata corrispondenza, non è tenuto ad accettarlo.

D: Per chi ha il CCNL Metalmeccanico quando sono previste le aggiunte di fondi nel proprio wallet?
R: Secondo il CCNL Metalmeccanico sono accreditati una tantum 100 euro annui con decorrenza 1° giugno 2017; 150 euro annui con decorrenza 1° giugno 2018 e 200 euro annui con decorrenza 1° giugno 2019